home Industria, News, Primo Piano Il G7 di Venaria inizia con l’impatto della trasformazione digitale

Il G7 di Venaria inizia con l’impatto della trasformazione digitale

Si è ufficialmente aperto il G7 su Industria, Scienza e Lavoro alla Reggia di Venaria. Il primo incontro, denominato ICT and Industry Multistakeholder Conference, è stata aperto dal sottosegretario Antonello Giacomelli che ha elogiato “il sistema di innovazione che è presente a Torino”, aggiungendo che “per questa ragione la città è il luogo ideale per discutere sulle opportunità che offrono il futuro digitale e l’intelligenza artificiale”. Al centro della conferenza infatti proprio l’impatto della trasformazione digitale sulle piccole e medie imprese, con focus su vari temi, tra cui, oltre all’intelligenza artificiale, anche la Datafication (la libera circolazione dei dati e la crescita sostenibile e la Cybersicurezza.

Nella mattina che ha aperto il G7 anche la prima riunione dell’I-7 Innovators’ Strategic Advisory Board on People-Centered Innovation, il gruppo lanciato durante il G7 di Taormina per elaborare linee guida sulle nuove sfide dell’innovazione. Tre le sessioni in programma: intelligenza artificiale, big data e futuro del lavoro.
La giornata si chiuderà alle 17.45 con l’intervento del ministro dell’industria italiano Carlo Calenda e la successiva cena con gli altri ministri ospiti nella galleria di Diana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *