home News, Primo Piano Web e vaccini: con #PerchéSì un laboratorio per la corretta comunicazione

Web e vaccini: con #PerchéSì un laboratorio per la corretta comunicazione

Una grande parte dei discorsi sul tema della prevenzione e dei vaccini avviene sul web ed, in particolare, all’interno dei social media. Per questo risulta necessario imparare ad orientarsi in questa immensa mole di informazione. È quanto emerge dall’analisi “I vaccini per l’infanzia sul web” condotta dall’osservatorio Health Web Observatory e presentato in occasione dell’evento #MeetSanofi “#PerchéSì: i vaccini vanno in rete” presso il Talent Garden, a margine del congresso della Società Italiana di Igiene tenutosi a Torino dal 22 al 25. L’analisi prende in considerazione le ricerche effettuate su web e social network con lo scopo di ottenere informazioni online sulle vaccinazioni pediatriche nel periodo compreso dal 1 agosto al 10 ottobre 2017.

Il web come strumento per conoscere il mondo delle vaccinazioni

Secondo l’Health Web Observatory, quello dei vaccini è un tema grandemente presente sul web. Il monitoraggio effettuato attraverso parole chiave centrate sul tema ha evidenziato infatti la presenza di oltre 39.500 menzioni in totale in soli tre mesi. E il ruolo dei social appare preponderante, coinvolgendo il 60% delle menzioni analizzate e distribuite soprattutto su Twitter (31%) e Facebook (20%), a fronte del 40% relative ai siti web. I protagonisti delle navigazioni sono soprattutto utenti di una fascia di età intermedia e presumibilmente genitori: il 30% ha un’età anagrafica compresa tra i 45 e i 54 anni e il 23% tra i 35 i 44 anni.
In alcune aree geografiche l’attenzione per questo tema è particolarmente elevata. Al primo posto il Friuli, seguito da Valle d’Aosta, Marche, Lazio e Veneto.

Il progetto #PerchéSì

Il progetto #PerchéSì è promosso da Sanofi Pasteur e si propone di mettere in condivisione le migliori pratiche nella gestione della comunicazione sui vaccini da parte di enti accreditati, associazioni, società scientifiche, strutture ospedaliere pubbliche e giovani creativi.
#PerchéSì comprende due iniziative: un contest e un laboratorio di idee per fare rete sulla comunicazione in ambito vaccinale. Il primo premia le progettualità già realizzate, il secondo è un confronto aperto e un momento di co-creazione che coinvolge giovani ed esperti per declinare i temi della comunicazione su questo tema. Il progetto partirà a gennaio 2018 e la premiazione finale si terrà a giugno 2018.
Nel contest verranno messe a confronto le campagne implementate negli ultimi 18 mesi e che riguardano il tema della vaccinazione. Le iscrizioni si apriranno a gennaio 2018 e potranno partecipare Università, centri di ricerca, associazioni, società scientifiche, ASL e distretti sanitari. Al progetto vincitore, valutato da una giuria composta dai rappresentanti del “Calendario per la Vita” ed esperti di comunicazione, verrà offerto un master intensivo in comunicazione vaccinale in una struttura italiana di eccellenza.
Il progetto #PerchéSì offrirà inoltre l’opportunità per il primo hackathon italiano dedicato alla corretta ed efficace comunicazione sui vaccini:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *