home Primo Piano, Tecnologia Torino: parte il progetto di prevenzione dell’Alzheimer

Torino: parte il progetto di prevenzione dell’Alzheimer

Il Piemonte si conferma in prima linea nel campo delle innovazioni mediche. E’ iniziato un percorso di diagnosi precoce dell’Alzheimer, malattia di cui soffrono 1,3 milioni di italiani, con occhiali avveniristici e smartphone. Le Molinette della Città della Salute di Torino sono capofila del Progetto internazionale My-AHA: sono stati reclutati seicento pazienti nel mondo, 80 soltanto a Torino, su cui si valuterà il rischio Alzheimer e il decadimento cognitivo, psicologico, fisico e sociale con moderni device per intervenire prima che compaia la malattia. I pazienti indosseranno occhiali giapponesi che registrano i movimenti di corpo e capo, valutando l’equilibrio del soggetto. Altri sensori, posizionati sulle stanghette, registreranno i movimenti oculari, che si modificano con l’avanzare degli anni e con il tipo di patologia. La qualità del sonno verrà invece monitorata grazie all’applicazioni di bande speciali poste sul materasso. Gli smartphone raccoglieranno i dati sulla memoria e li invieranno a un sistema in grado di riconoscere i peggioramenti nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *