home Mondo, Primo Piano, Tecnologia Un pezzetto di Torino sta viaggiando verso la luna con il programma Artemis

Un pezzetto di Torino sta viaggiando verso la luna con il programma Artemis

Con qualche settimana di ritardo la Nasa ha lanciato oggi il razzo vettore SLS, il più potente mai costruito, con la navicella spaziale Orion, decollati dal Kennedy Space Center.

Questa è da considerarsi la prima missione del programma Artemis per riportare gli astronauti sulla Luna. Gli astronauti sono stati sostituiti da semplici manichini.
A bordo del razzo c’è anche un mini-satellite italiano, ArgoMoon, realizzato da Argotech, un’azienda torinese. Il cubesat, che misura 24x36x12 centimetri, verrà lanciato dopo 3 ore e 55 minuti dal lift-off e resterà in attività per circa sei mesi, raccogliendo immagini e dati preziosi sulla superficie lunare.

Con le missioni Artemis, l’obiettivo della NASA è quello di fare atterrare nel 2025 la prima donna e la prima persona di colore sulla Luna, utilizzando tecnologie innovative che permetteranno di setacciare grandi porzioni dell’unico satellite naturale della Terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.