home Industria, News, Primo Piano, Tecnologia Intervista a Teresio Gigi Gaudio, CEO di Icona Design che ha lanciato il nuovo catamarano Fibonacci

Intervista a Teresio Gigi Gaudio, CEO di Icona Design che ha lanciato il nuovo catamarano Fibonacci

Si chiama “Fibonacci” il nuovo catamarano totalmente elettrico progettato da Icona Design Group. Con questo prodotto l’azienda torinese, con sedi a Shanghai e Los Angeles, entra nel settore dello yacht design con un concetto di barca futuristico. Dopo i tanti lavori nell’automotive, come il veicolo concept Icona Nucleus a guida autonoma, presentato nel 2018 al salone di Ginevra, che aveva mostrato un nuovo approccio alla mobilità stradale, ora il catamarano elettrico “Fibonacci” traduce la filosofia su quattro ruote di Nucleus in mobilità acquatica.

Ne abbiamo parlato con Teresio Gigi Gaudio, presidente e CEO di Icona. “Finora il nostro core business è stato l’automotive, nella nautica non ci eravamo mai impegnati finora. La nostra filosofia è orientarci al futuro. Abbiamo quindi pensato a qualcosa di innovativo, disegnando una barca totalmente elettrica e innovativa nel design. Per ora è un concept e vedremo se arriveremo ad un prodotto commercializzabile”

La  ‘Fibonacci‘ è il risultato di un approccio progettuale scultoreo combinato con una narrazione unica.

La divisione dello spazio nella progettazione di imbarcazioni è solitamente incentrato sulla ricerca di soluzioni creative a problemi pratici. L’approccio del team di progettazione di Icona ha spostato il paradigma, trovando invece soluzioni pratiche all’interno degli spazi creati da un’architettura asimmetrica unita a un flusso ”interno-esterno” dello spazio.

L’uso dell’asimmetria dà un senso di movimento allo yacht anche quando è fermo.  Il risultato è certamente molto “haute couture”.

La filosofia della “Fibonacci” è quella di una sinfonia in mare, il suo design riflette l’elegante metafora di un pianoforte a coda.  Ispirato alla scoperta dei numeri della natura da parte del grande matematico pisano, la ‘Fibonacci’ combina un movimento scultoreo con una logica divisione dello spazio tra il ponte principale e gli scafi. L’ampio ponte parabolico in legno crea un passaggio che offre una vista sull’acqua da prua a poppa e dà un senso di festa grazie alle scale ornamentali.

Questo yacht è stato progettato per immergere i viaggiatori in un ambiente musicale mentre navigano nel mare silenzioso. Offre una lussuosa cocktail lounge perfetta per ospitare ospiti e feste. Un’architettura così semplice e raffinata non solo si addice a un weekend alla fonda, ma offre anche lo scenario perfetto per riunire gli appassionati di musica per un concerto di musica da camera sul mare.

Gaudio ricorda come la realtà Icona Design sia frutto di un’intuizione di pochi anni fa grazie ad un mix multiculturale: “Dopo la crisi finanziaria, la Cina cresceva in doppia cifra e nel 2010 abbiamo avuto l’intuizione di andare a Shanghai perché quello era il mercato in quel momento più promettente. L’azienda è cresciuta ininterrottamente da allora e da un iniziale staff di 5 persone ora siamo 120. La crescita è stata talmente forte che abbiamo dovuto aprire un ufficio a Los Angeles, considerando che gli Stati Uniti sono l’hub dell’innovazione e noi siamo orientati al futuro. Abbiamo rafforzato anche l’ufficio di Torino. Abbiamo la fortuna di avere 21 nazionalità, un mix multiculturale che porta a fattore comune idee, concetti e culture diverse che ci arricchisce”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *