home Primo Piano, Startup Mise: 43 milioni per brevetti e marchi per le pmi e 19,5 in arrivo per le startup

Mise: 43 milioni per brevetti e marchi per le pmi e 19,5 in arrivo per le startup

Sono stati messi a disposizione 56 milioni di euro complessivi dal Ministero dello Sviluppo Economico che ha pubblicato i risultati delle cinque misure agevolative: sono state presentate 2.706 domande per brevetti, marchi, disegni e trasferimento tecnologico.

Era l’ultima procedura per la richiesta dei finanziamenti agevolati previsti dai cinque bandi del Mise dello scorso dicembre per favorire la brevettabilità e la valorizzazione della proprietà industriale da parte delle Pmi.

Le misure prevedono in tutto 5 milioni di euro di finanziamenti gestiti attraverso Invitalia e Unioncamere per facilitare l’utilizzo dei brevetti per tutelare le innovazioni tecnologiche delle Pmi e promuovere i progetti di trasferimento tecnologico di Università ed enti di ricerca.

In particolare, sono state presentate:

1768 domande per la misura Marchi +;
419 domande per la misura Brevetti+, di cui 123 sono già state approvate;
373 domande per la misura Disegni +;
98 domande per la misura per il potenziamento degli Uffici per il Trasferimento Tecnologico alle imprese, di cui 64 già approvate;
48 domande per la misura Proof of Concept.

Buone notizie anche per le statup che da oggi possono richiedere il voucher “3I: Investire In Innovazione“, la misura agevolata dedicata alle startup innovative: con 19,5 milioni di euro per il triennio 2019-2021.

I fondi saranno gestiti da Invitalia con l’obiettivo di sostenere la competitività delle imprese con forte matrice tecnologica finanziando la tutela, in Italia e all’estero, dei processi di innovazione tramite brevetto per invenzione industriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *