home News, Primo Piano, Startup OMINEE, il marketplace del lavoro fondato sulle competenze, intervista a Paolo Griot

OMINEE, il marketplace del lavoro fondato sulle competenze, intervista a Paolo Griot

Per la nostra rubrica #ZipnewsInnovatori abbiamo parlato con Paolo Griot, amministratore delegato di OMINEE, startup innovativa che opera nel mercato del lavoro occasionale, delle prestazioni libero-professionali e della ricerca online di personale.

Ominee è il primo motore al mondo per la ricerca diretta di competenze per il lavoro, di che cosa si tratta?

“Si tratta di una piattaforma online che ha lo scopo di far incontrare domanda ed offerta di lavoro e lo fa però in un modo diverso dalle altre”.

Siete nati da poco, nel 2015: ci spiega meglio come siete strutturati?

“I primi due/tre anni sono stati fondamentalmente utilizzati per capire che cosa dovevamo fare, poi il tempo è stato dedicato allo sviluppo della programmazione. Siamo 5 operativi e ci sono due professori del Politecnico”.

Oggi esistono tanti motori di ricerca che fanno matching tra chi cerca lavoro e chi lo offre, come vi differenziate?

“Lo facciamo in n modi diversi, una delle cose che facciamo e estrarre informazioni dai curricula delle persone e lo facciamo cercando concetti, non soltanto parole chiave, faccio un esempio per farmi capire se una persona cerca un contabile e come chi ha caricato il proprio profilo sia definito impiegato amministrativo ma dichiarato che ne sa di contabilità bene noi uniamo i concetti mentre la maggior parte delle piattaforme non lo fanno. Un’altra cosa e che noi lo facciamo in lingue diverse”.

L’intelligenza artificiale quanto ha influito sul vostro progetto?

“Moltissimo perché abbiamo dovuto costruire un sistema che facesse analisi linguistica dei testi sia sul lato dei profili sia sul lato dell’offerta di lavoro per poter estrarre dei concetti. Poi, ad ogni concetto astratto aggiungiamo dell’informazione: per esempio una persona che dichiari di fare l’addetto marketing evidentemente ne sa di marketing ma questo un computer non lo sa se non si danno dei criteri per raggiungere l’informazione”.

Ominee è semplice da utilizzare?

“Moltissimo, abbiamo tentato di costruire un sistema semplice da usare”

Quali sono le figure più richieste sul vostro motore di ricerca?

“Quelli più ricercati in Piemonte sono sicuramente gli informatici”

Come si entra in contatto con voi?

“Abbiamo il sito www.ominee.com”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *