home Industria, News Industria 4.0: accordo Mise-Fca-Regioni, 150 milioni per l’automotive

Industria 4.0: accordo Mise-Fca-Regioni, 150 milioni per l’automotive

È stato siglato oggi (26 maggio) al Mise un protocollo d’intesa tra Ministero dello Sviluppo Economico, Regioni Piemonte, Campania e Abruzzo, Provincia Autonoma di Trento e Fca e Centro Ricerche Fiat. L’investimento complessivo previsto, mirato a sostenere la competitività del settore automotive italiano, è di oltre 150 milioni di euro. Nello specifico i fondi saranno destinati ad attività di R&S su motori ibridi, connected car e alla digitalizzazione dei processi di sviluppo. L’accordo include anche gli aspetti legati al fine vita nell’ottica di “circular economy”.
Nei siti di Orbassano e Torino e in quelli di Pomigliano d’Arco (Napoli) e di Trento saranno sviluppate quattro linee di progetto indipendenti. La prima riguarda lo sviluppo di tecnologie mirate al miglioramento dell’efficienza dei motori. Le nuove tecnologie per lo sviluppo delle architetture ibride sono invece al centro della seconda linea di progetto. La terza è quella relativa alle tecnologie di comunicazione per il veicolo connesso geolocalizzato. L’ultima insiste sulla digitalizzazione del processo di sviluppo prodotto e tecnologico.

“Questi progetti – si legge in una nota del Mise – “confermano la scelta strategica di voler rafforzare la presenza Fca in Italia e di investire nei Centri di Eccellenza nella R&S, con ricadute positive per le Regioni ed il sistema Paese”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *